Ricarica auto elettriche

Una delle maggiori remore che attanaglia il consumatore nell’acquisto di un’auto elettrica è senza dubbio la ricarica delle batterie,  relativamente al tempo e al numero di infrastrutture sul territorio nazionale. Per il primo problema se ne sta occupando la ricerca, con l’avvento nei prossimi anni delle batterie a stato solido, mediante pacchi batterie che sono in grado di ricaricarsi in tempi relativamente brevi.

Bollino Blu auto e moto

Il bollino blu è una certificazione obbligatoria per i proprietari di auto, che serve ad attestare l’avvenuto controllo periodico dei gas di scarico di un’auto. Tale certificazione viene rilasciata contestualmente alla revisione dell’auto, sia che essa sia a benzina, a diesel, a metano o a GPL

Bombola GPL Auto: cosa è cambiato per il Codice della Strada

Il Codice della Strada prevedeva che in caso di sostituzione di un elemento i veicoli a motore e i loro rimorchi devono essere sottoposti a visita e prova, ovvero a collaudo, presso gli uffici della Motorizzazione Civile. Ciò va fatto, in generale, ogni volta si apportano una o più modifiche alle caratteristiche costruttive o funzionali, ovvero ai dispositivi d’equipaggiamento

Bollo Auto, al via nuove esenzioni e rimborsi

La pandemia di Covid-19 ha generato una crisi economica senza precedenti. Pertanto il governo italiano, in collaborazione con le giunte di ogni singola Regione italiana e l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, ha messo a disposizione una serie di aiuti e di sostegni economici riconosciuti nei confronti di cittadini che presentano i requisiti e le condizioni obbligatorie previste per l’accesso a tali benefici.

Revisione auto: cosa sapere per evitare multe

La prima cosa da tenere d’occhio è la scadenza della revisione. Solitamente la scadenza è biennale, ma in un solo caso è possibile farla dopo quattro anni. Ciò è possibile se l’auto è stata appena immatricolata. Quindi la prima revisione si fa dopo quattro anni dall’immatricolazione, mentre la seconda e successive ogni due anni. Per le auto d’epoca o di interesse storico

Codice della Strada: le regole della segnalazione visiva

Il Codice della Strada regolamenta tutto ciò che gli automobilisti possono e non possono fare quando sono alla guida di un veicolo. Oggi ci soffermiamo su due articoli del codice, il numero 152 e il numero 153, che rispettivamente regolamentano la Segnalazione visiva e l’illuminazione dei veicoli e l’uso dei dispositivi di segnalazione visiva e di illuminazione dei veicoli a motore e dei rimorchi.

Fendinebbia posteriori: come usarli correttamente

Negli ultimi giorni, in molte zone del Nord Italia e del centro, si sta registrando la costante presenza di nebbia, che può rappresentare un serio pericolo per chi usa l’automobile. In caso di nebbia si è soliti ricorrere all’uso dei fendinebbia posteriori (o retronebbia), ma un uso scorretto di questo sistema può far incorrere il guidatore in sanzioni e pericoli. Vediamo dunque come è bene comportarsi.