Elettrosmog o inquinamento elettromagnetico

L’elettrosmog, o “inquinamento elettromagnetico“, è connesso alla generazione di campi magnetici ed elettromagnetici artificiali. Cellulari, computer, reti wifi, antenne… ogni giorno siamo costantemente esposti a queste radiazioni, anche all’interno della nostra stessa casa. E tali campi elettromagnetici possono avere ripercussioni negative sul nostro benessere, anche gravi.

Biodegradabile: che cosa vuol dire e perché è così importante

La Treccani ci dà una definizione semplice ma chiara: un prodotto o un materiale è biodegradabile quando può subire una qualche degradazione biologica. Si tratta di un termine generico per indicare qualsiasi prodotto (materiale, oggetto, rifiuto) che può essere scomposto dagli organismi viventi in un tempo relativamente breve.

Deforestazione: conseguenze e problemi connessi

Disastri naturali, aumento dell’effetto serra, scomparsa della biodiversità sono solo alcune delle conseguenze catastrofiche. Ogni anno, nel Mondo, si perdono 4,7 milioni di ettari di foreste, pari ad un’area di 4,18 milioni di kmq, pari circa a metà dell’Unione Europa. Le conseguenze di questo massiccio disboscamento sono varie e gli effetti molto gravi, in quanto vanno ad incidere su fattori quali l’effetto serra, il riscaldamento globale e la biodiversità.

Fotosintesi: come avviene e perché è così importante

La fotosintesi è un processo biochimico fondamentale per la vita delle piante; e da essa ne consegue la produzione di ossigeno, indispensabile per la vita sulla Terra. Si tratta di uno dei primi argomenti che ci fanno studiare a scuola. Ma ci ricordiamo davvero che cos’è, a cosa serve e perché è importante? Facciamo insieme un ripasso.

Biossido di carbonio: cos’è, inquinamento e come ridurlo

Il biossido di carbonio (CO₂), noto anche come anidride carbonica, è un gas che è parte integrante naturale della nostra aria. È fondamentale per regolare la temperatura sulla terra, al fine di consentire la vita stessa. Tuttavia, varie attività umane come l’impiego sempre più massiccio di combustibili fossili e la deforestazione, ne provocano un aumento smisurato.