a cura dell’Associazione “Avvocato in famiglia”


Ecco quando è possibile non pagarla

Quando una multa è nulla? Da oggi cominciate tutti a leggere con molta più attenzione il relativo verbale di accertamento. Nessuno vi dice di correre in auto ma vogliamo aiutare le Famiglie vessate anche da contravvenzioni. Se nel verbale non c’è alcuna indicazione in ordine all’intervenuta taratura dell’apparecchio che ha rilevato l’infrazione (cioè l’autovelox), la multa è nulla, pertanto non dovrà essere pagata. Addio, dunque, alle multe per eccesso di velocità se il verbale non riporta l’avvenuta taratura dell’autovelox. Grazie ad un semplice ricorso l’esperto dell’associazione ha rilevato al prefetto che mancava tale dato, quindi la contravvenzione era da ritenersi nulla.

Ecco perché la multa è nulla

La multa non sarà nulla solo nel caso in cui l’autovelox non sia stato sottoposto a taratura periodica, ma anche se di tale adempimento non si faccia menzione nel verbale di accertamento dell’infrazione. La nostra contestazione verteva sul fatto che non doveva essere il cittadino a doversi informare se l’apparecchio che lo ha fotografato era o meno a norma di legge. E’ invece compito ed obbligo  degli agenti documentare che le operazioni di revisione siano state fatte meno di un anno prima.

Le multe sono legittime, ma solo se servono ad aiutare gli automobilisti e non a fare cassa per il comune o la polizia stradale. 

BASTA MULTE SELVAGGE, BASTA VIGILI NASCOSTI DIETRO LE CURVE O DIETRO GLI ALBERI PER BEFFARE COLORO CHE DEVONO USARE LA MACCHINA PER LAVORARE.


Gli articoli di “Avvocato in famiglia”
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments