a cura della Redazione di Buonissimo


Hai l’abitudine di conservare i pomodori in frigo? Ci sono delle indicazioni allora, di cui dovresti tener conto per poterli assaporare nella maniera più opportuna. Nulla di particolarmente complicato, ma ecco cosa devi fare prima di cucinarli.

Pomodori in frigorifero? No, grazie

Anzitutto, va chiarita una cosa: i pomodori non andrebbero conservati in frigorifero. Sebbene le basse temperature frenino la maturazione, infatti, hanno come controindicazione il fatto – non indifferente – di privare questi ortaggi del loro profumo e del loro sapore.

Come conservare correttamente i pomodori

L’ideale sarebbe conservare i pomodori all’interno di una cesta e in un luogo fresco, arieggiato e lontano dalla luce solare. Ovviamente non ci sono problemi a rispettare questo invito in primavera, in autunno oppure in inverno. Invece d’estate, col caldo e l’umidità, è difficile rispettare questa regola.

Pomodori in frigo: il trucchetto

Come rimediare se non si può fare a meno di mettere i pomodori in frigo? Segnatevi questo trucchetto pratico e di facilissima applicazione. Una soluzione, infatti, potrebbe essere semplicemente quella di togliere i pomodori dal frigo almeno 24 ore prima di consumarli. In questo modo potranno ritrovare un po’ di quel sapore e di quegli odori tipici che li rendono così irresistibili e tanto amati in cucina.


Gli articoli di “Consigli in cucina”

[catlist name=consigli-in-cucina numberposts=1000]