a cura di “Treccani” – “Focus Junior” e “Pianeta bambini”


Maschera napoletana della Commedia dell’Arte, Coviello (diminutivo di Giacomino) non assume un ruolo marcatamente definito ma, a seconda della narrazione, muta da oste a servo, da padre di famiglia a menestrello, da sciocco a furbetto. Il suo aspetto varia a seconda dell’interpretazione presentando tuttavia come elemento costante il mandolino.


Gli articoli di “Le maschere e il Carnevale”

[catlist name=le-maschere-e-il-carnevale numberposts=1000]