di Loredana De Vita


Un altro saggio dedicato alle donne è “Oltre lo specchio” nel quale si analizza in modo assolutamente nuovo, coinvolgente e personalissimo sia le fiabe, e in particolare quella di Peter Pan e di Alice in Wonderland, che le figure femminili teatrali di Lady Macbeth e di Ofelia, create dal genio di Shakespeare, e di Filumena Marturano, capolavoro di Eduardo de Filippo; ma anche Anna Karenina di Tolstoj, Tess of the D’Ubervilles di Hardy e Lenina Crowne da “Brave New World” di Huxley…

OLTRE LO SPECCHIO

Immagini e cultura della femminilità

Loredana De Vita ci parla di questo libro:

“Oltre lo specchio” (Nulla Die) nasce come un gioco e una sfida con la pretestuosa consueta lettura di autori e classici scritti e concepiti da uomini.

Insegno lingua e letteratura Inglese e il gioco letterario sulla visione maschile dei personaggi femminili non poteva non attrarmi.

La modificazione, meglio l’evoluzione della cultura è l’unica che potrà “salvarci” dalla violenza di genere e, anche, da ogni forma di violenza.

La staticità della cultura nega la sua stessa essenza. Fino a quando ci saranno principesse che aspettano di essere salvate non ci saranno donne che abbracceranno il senso della propria esistenza pienamente e uomini capaci di accoglierne il valore.

Studiare i classici, offrirne una lettura dal punto di vista femminile può essere un modo per scoprire le possibilità di un cambiamento.


Gli articoli di “Loredana de Vita”
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments