a cura della Redazione di “Curiosando”


Il Giallo Mondadori è una collana di narrativa dedicata ai generi noir e poliziesco, pubblicata dalla Arnoldo Mondadori Editore dal 1929.

La serie, la cui stampa a cadenza regolare comincia con il primo numero del 1929, nei primi anni della sua comparsa nelle edicole esce sotto il nome de I libri gialli, che, nell’aprile del 1946, viene modificato in Il Giallo Mondadori, nome che ha poi mantenuto. La collana è stata pubblicata per decenni con periodicità settimanale per poi assumere la cadenza di quindicinale. Alla serie principale sono stati affiancati nel tempo diversi supplementi e collane parallele aventi varie periodicità, da quattordicinale, a mensile, fino a trimestrale.

Direttore storico della serie, di cui rimane alla guida ininterrottamente dagli anni trenta al 1979, è stato Alberto Tedeschi; fu lui che, nell’immediato dopoguerra, decise di affidare la cura delle copertine a Carlo Jacono (17 marzo 1929 – 7 giugno 2000). Jacono, vincitore del Premio Illustrazione nel 1970, avrebbe poi mantenuto questo incarico fino al 1986.

Dal 1996 il formato digest cambia e il Giallo Mondadori assume le dimensioni di un libro tascabile.

Il Giallo Mondadori è all’origine dell’uso del termine “giallo” nella lingua italiana, nell’accezione usata per indicare un’opera letteraria o cinematografica che narra di fatti delittuosi e, generalmente, delle relative indagini a loro connesse. Il termine è entrato anche nel linguaggio giornalistico per definire fatti di cronaca, perlopiù omicidi, di cui non si conoscono i moventi o i responsabili.

La prima serie de I Libri Gialli è stata pubblicata dal 1929 al 1941 con numerazione: dall’1 al 266

La seconda serie de Il Giallo Mondadori pubblicata dal 1946 ad oggi ha la seguente numerazione: dall’1 al 3132 (al giugno 2015)

Fonte : “curiosando” di F.Berte


Gli articoli di “Il baule dei ricordi”

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments