a cura della Redazione “Spettacolo & News”


General Hospital è una soap opera statunitense creata da Frank e Doris Hursley e trasmessa per la prima volta sulla ABC, rete che la manda ancora in onda, il 1º aprile 1963. Le puntate erano replicate, nella fascia notturna, sul canale tematico SOAPnet, dal 2000 al 2013.

In Italia, è stata trasmessa, per la prima volta, il 6 aprile 1982 su Italia 1 con il titolo Avventure e amori a Port Charles. Successivamente è stata trasmessa su Canale 5 con il titolo originale, per poi passare su Rete 4 nel1989, fino alla cancellazione dai palinsesti italiani nel giugno del 1993. In Italia sono andati in onda gli episodi delle stagioni che vanno dal 1979 al 1988 (ovvero il periodo in cui General Hospital fu la soap opera più seguita degli Stati Uniti d’America).

General Hospital ha al suo attivo vari primati:

  • è la soap opera e contemporanemente il programma più vecchio della ABC (per questo motivo è entrato nel Guinness dei Primati);
  • ha dato (involontariamente) inizio a quel fenomeno culturale conosciuto oggi come “Supercouple”, grazie alle avventure e disavventure di Luke e Laura Spencer (nei primi anni ’80), comunemente chiamati “L&L” o “LnL”;
  • ha stabilito il record di puntata più vista tra tutte le soap opera americane, con 30 milioni all’attivo per l’episodio del matrimonio tra Luke e Laura (16 e 17 novembre 1981);
  • è la soap opera che ha vinto più Premi Emmy come “Migliore serie drammatica (per il daytime)” (10 statuette);
  • ha dato vita a un remake inglese – andato in onda sulla ITV tra il 1972 e il 1979 – e a un remake giapponese, iniziato nel 1996 e tuttora in onda sul canale TV Tokyo.

Con la cancellazione, nel settembre 2009, di Sentieri sulla CBS e di Così gira il mondo nel settembre 2010 sempre sulla stessa emittente, General Hospital è diventata la soap opera statunitense più longeva ancora in onda.

1980-1989 – “Supercouple”spy story e fenomeno di massa

General Hospital – Gli anni del successo

La “supercouple” formata da Luke Spencer e Laura Webber è diventata nel corso degli anni la coppia più popolare di questo genere di serial. I due episodi del 16 e 17 novembre 1981, in cui finalmente i due, dopo varie peripezie e vicissitudini, si unirono in matrimonio furono visti da circa 30 milioni di americani, diventando così gli episodi più visti nella storia delle soap opera. La coppia era talmente popolare che Elizabeth Taylor, fan della soap, contattò i produttori per poter partecipare ad alcuni episodi dello show. L’attrice fu accontentata e le fu affidato il ruolo di Helena Cassadine vendicativa e perfida matriarca, nemesi di Luke e Laura (responsabili della morte del marito). Per l’occasione, la Taylor, insieme agli interpreti di Luke e Laura, fu ritratta sulla copertina del “People Magazine” (in seguito al successo ottenuto, la Taylor sarà contattata e prenderà parte anche ad alcuni episodi de La valle dei pini). La relazione tra Luke e Laura, comunque, non fu esente da controversie, soprattutto perché nel 1979 Luke aveva violentato Laura nella discoteca del campus universitario di Port Charles di sua proprietà. La ragazza rimase traumatizzata dall’accaduto e iniziò delle sedute di psicoanalisi. Ma la popolarità di Luke diventava sempre più grande tanto da spingere gli sceneggiatori a cambiare le carte in tavola: Laura confessò quindi che quello che era accaduto non fu “violenza carnale” ma pura e semplice “seduzione”. Il fatto non fu comunque archiviato: nel 1998, infatti, Laura ammise a se stessa che vent’anni prima Luke l’aveva effettivamente violentata. Nel 1984 Luke e Laura lasciarono Port Charles salvo ritornare brevemente per il Natale dello stesso anno in cui Laura rivelò di essere incinta. Il grande successo di pubblico ottenuto da “L&L” (così venne soprannominata popolarmente la coppia) spinse General Hospital (e tutte le altre soap opera americane) a emulare la formula. Così dopo la partenza di Luke e Laura, a Port Charles videro la luce altre coppie famose: Robert Scorpio (Tristan Rogers) e Holly Sutton (Emma Samms); Duke Lavery (Ian Buchanan) e Anna Devane (Finola Hughes); Frisco Jones (Jack Wagner) e Felicia Cummings (Kristina Crump): quest’ultimi due attori diverranno una coppia anche nella realtà: i due infatti si sono sposati nel 1993 ed hanno avuto una bambina ma hanno poi divorziato nel 1996 anche se, pure dopo il divorzio, l’attrice ha continuato ad utilizzare il cognome dell’ex marito (è ancora oggi indicata come Kristina Wagner).

Durante quell’estate, la soap raccoglieva una media di 14 milioni di spettatori; inoltre General Hospital era seguita in ugual modo sia dal pubblico femminile che da quello maschile in genere refrattario alle soap opera (fino ad allora l’unica soap opera che era riuscita a conquistare il pubblico degli uomini era stata l’atipica Ai confini della notte). Un successo così trasversale era dovuto soprattutto a un cambiamento di rotta nelle storie che si delineavano sullo schermo. Lo show infatti più che ad un teleromanzo assomigliava sempre più ad una “spy story”, riscontrando così il favore di un vasto pubblico. L’arrivo a Port Charles nel 1979 dell’agente della CIA Robert Scorpio condusse infatti a svariate trame caratterizzate da formule segrete, tesori nascosti e diabolici piani per dominare il mondo.



Gli articoli di “Soap Opera”

[catlist name=soap-opera numberposts=1000]