a cura della Drs Maria Luigia Bianco


L’ Alto Molise è un territorio magnifico, ricco di tesori benefici sia per il corpo che per lo spirito…oggi te ne presento uno: 🌷 il fiore di sambuco.

I fiori di sambuco sbocciano a maggio e si raccolgono quando il pistillo è ancora fresco.

Si possono trovare in aperta campagna, dove l’aria è pulita e colorano i cigli delle strade con piccoli fiori bianchi, che si presentano aggregati in ombrellini rivolti verso il basso.

I fiori di sambuco sono commestibili e ricchi di proprietà benefiche, tra i principali usi terapeutici il sambuco agisce con funzione: diuretica, emolliente, antinevralgica, lassativa, diaforetica (favorisce la sudorazione), ematica, antireumatica, depurativa e stimolante la secrezione bronchiale.

I fiori di sambuco si fanno fritti in pastella e si usano per preparare uno sciroppo profumato, da provare con la birra o lo spumante, per cocktail intriganti, nella macedonia e sul gelato.


Gli articoli di “Nutrizione & Dietetica”
5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments