a cura della Redazione di “Curiosando”


Il Totip, abbreviazione di totalizzatore ippico, fu un concorso a premi il cui obiettivo era la previsione dell’esito di varie corse di cavalli.

Il gioco nacque nel 1948, in seguito ad una proposta promossa da SISAL  ed UNIRE di indire un concorso a pronostico legato all’ippica. Sulla schedina venivano indicate 6 corse di cavalli, sia di trotto che di galoppo, disputate di domenica. I cavalli partecipanti venivano suddivisi in gruppi contraddistinti dai simboli 1, X e 2 e il concorrente doveva indovinare i gruppi di appartenenza del primo e del secondo arrivato. Per rendere complessa la scelta dello scommettitore, i tre cavalli in teoria favoriti venivano inseriti in tre gruppi diversi. Il primo concorso Totip si realizzò il 30 maggio 1948 e ai due vincitori, di Milano e Napoli, andarono quasi un milione e mezzo di lire. Col passar del tempo verranno premiati anche i “dieci” e gli “undici”. Il successo fu immediato e ben presto la schedina Totip viene puntualmente distribuita nelle ricevitorie sparse su tutto il territorio nazionale e accanto al calcio nelle case degli italiani si comincia a parlare di cavalli. Complice di questa nuova tendenza sono certamente le imprese di due storici cavalli, Ribot e Tornese, che negli anni 50 e 60 animano gli appassionati di ippica e non solo. Negli anni ottanta grazie al connubio con il Festival della Canzone Italiana di Sanremo le schedine del Totip abbinarono dapprima un referendum per la miglior canzone e in un secondo momento divennero decisive per la scelta della canzone vincitrice. Nel 1995, il gioco venne riformato aggiungendo una settima corsa (dove si doveva indovinare primo e secondo dei cavalli in corsa, indicati stavolta da numeri) e il jackpot. I pronostici quindi passarono da 12 a 14 e il gioco prese il nome di Totip+. Il 30 giugno 2007, scaduta la concessione governativa, a causa del calo di interesse il gioco è stato sospeso.


Gli articoli di “Il baule dei ricordi”

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments