a cura della Redazione di “Buonissimo”


La Torta Pasqualina è una ricetta ligure, tipica del periodo di Pasqua (da cui prende il nome), ma buona da mangiare tutto l’anno. La sua particolarità sta nelle uova inserite nel ripieno di spinaci o bietole, che durante la cottura in forno diventeranno sode.

Come preparare la Torta Pasqualina

Ecco svelato il segreto della ricetta originale della Torta Pasqualina.

Ingredienti :

Per la pasta

  • Farina 00 300 g
  • Farina Manitoba 300 g
  • Acqua tiepida 300 g
  • Lievito di birra 1 cubetto
  • Olio extravergine d’oliva
  • Zucchero
  • Sale

Per il ripieno

  • Ricotta 500 g
  • Bietole 1 kg
  • Uova 7
  • Parmigiano
  • Provola 50 g
  • Scalogno 1
  • Pepe
Preparazione :
  1. Sciogliete il lievito nell’acqua tiepida. In una ciotola capiente mettete farine, formando un buco al centro dove andrete a versare l’acqua, il lievito, 5 cucchiai di olio, un pizzico di sale e di zucchero. Iniziate mescolando bene con un cucchiaio, quando l’impasto sarà indurito, lavoratelo con le mani, per circa 10 minuti fino a non risulterà ben amalgamato ed elastico.
  2. A questo punto date all’impasto la forma di una palla, coprite con un canovaccio e lasciate riposare per circa 2 ore. Trascorso il tempo, il composto avrà raddoppiato il suo volume e sarà pronto per essere utilizzato per la torta.
  3. Lavate le bietole e fatele lessare in acqua leggermente salata, scolatele e lasciatele intiepidire. Strizzate bene e sminuzzatele grossolanamente. Fatele rosolare per pochi minuti in una padella con 2 cucchiai di olio e 1 scalogno tritato.
  4. Una volta intiepidite, mettete le bietole in una ciotola capiente con 1 uovo, sale, pepe, maggiorana tritata, 40 gr di parmigiano grattugiato e mescolate bene. In un’altra ciotola preparate il secondo ripieno mescolando la ricotta con un uovo, sale, pepe e 40 gr di parmigiano grattugiato.
  5. Stendete la pasta con un mattarello in modo da renderla il più sottile possibile.
  6. Ungete una teglia da forno (circa 24/26 cm di diametro) e ricopritela con una sfoglia sottile (potete anche utilizzare due o tre sfoglie divise da un filo d’olio).
  7. A questo punto disponete le bietole, livellate la superficie dell’impasto e ricoprite con il composto di ricotta, nel quale andrete a formare, con l’aiuto di un cucchiaio, 5 fossette dove inserire le uova intere. Cospargete con la provola grattugiata e una spolverata di pepe.
  8. Ricoprite la la torta con 2 sfoglie di pasta sottile (sempre separate da uno strato di olio), ripiegate i bordi esterni della pasta verso l’interno, spennellate la superficie con un uovo sbattuto, infornate per 40-45 minuti a 180 gradi, fino a quando non diventerà dorata.

Le ricette di “Dolciando”

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments