Perché mai non si fa uso della ragione per evitare tanti orrori ? La bramosia dell’altrui terra spinge l’uomo a far la guerra.

 PERCHE' LA GUERRA ?
  
 Ci sarà un domani senza la guerra?
 Questo è un mistero che cela la terra!
 Ci sarà un ritegno per l’odio fraterno
 che nasce dal nulla e dura in eterno?
  
 Sarà forse colpa dell’antenato Caino
 che uccise Abele e avversò il destino?
 Ai discendenti inculcò la vendetta,
 seminò odio che ragion non accetta!
  
 Se dalle ingiustizie l’uomo si ribella,
 cerca la pace, ma fomenta la guerra,
 insegue incessante quella serenità
 nel mondo utopistico che non troverà.
  
 Perché affannarsi a rincorrer primati
 illudendo se stessi come i drogati?
 Tante domande e poi quanti perché,
 son castelli in aria che crollan da sé!
  
 Nostro Signore, che di tutto dispone,
 unisce e divide per occulta ragione;
 egli pose l’uomo sopra ad ogni cosa
 e dal suo costato ne ordì poi la sposa.
  
 L’uomo s’ingegna perché è sognatore
 e va alla ricerca di un viver migliore,
 ma l’ambito traguardo mai varcherà
 per l’avida brama che intrinseco ha.
  
 Fa il prepotente, profana ogni cosa,
 insegue ricchezze e piaceri a iosa.
 Così, come Giuda tradì il Signore,
 tradisce se stesso e denigra il pudore.
  
 L’uomo è arrivista e vuol tutto per sé,
 il prezzo che paga si commenta da sé;
 è la legge Divina che l’uomo intrica,
 sicché, ogni conquista gli costa fatica. 

Le Poesie di “Guido Mancini”
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments