a cura della Redazione di “Storia & Ricorrenze”


Il 16 ottobre 1923 Walt e Roy Disney fondano a Burbank, in California, la «Walt Disney Company», azienda che sarebbe divenuta da quel momento in poi un impero che avrebbe accompagnato intere generazioni di bimbi ed adulti, diventando nel tempo una Multinazionale leader del settore della Animazione, della Televisione, del Cinema, della Musica, dei Video, dei Fumetti ed infine dei Parchi di divertimento.

La fama Mondiale della Walt Disney Company si ebbe con Topolino (1928), nonché con il primo lungometraggio animato «Biancaneve ed i sette nani» (1934) con cui iniziò, prima nel mondo, la tecnica del colore; fama che si confermò ed amplificò quando, sempre nello stesso anno, Walt inventò Paperino.

Chi era Walt Disney? Sicuramente un visionario con uno sguardo romantico, nato a Chicago nel 1901, e divenuto disegnatore, cineasta, e produttore cinematografico, ottenendo nella sua carriera numerosi premi Oscar e un David di Donatello. Secondo i più Topolino rappresentò sin dagli esordi il suo alter ego, che lo fece arrivare, insieme con cartoni animati che erano film d’animazione – tra i quali Biancaneve e i sette nani, Pinocchio, Fantasia, Dumbo, Bambi, La carica dei 101, Il Re Leone, Frozen e moltissimi altri – fino a ottenere la Stella sulla Hollywood Walk of Fame di Los Angeles. E proprio ieri, 15 ottobre, è stato annunciato il trailer per la nuovissima live action firmata Disney + “Lady and the Tramp” (Lilli e il vagabondo), basato sul classico animato del 1955, che ha debuttato la scorsa notte durante l’ABC “Dancing with the Stars”, e sarà presentato in anteprima su Disney + quando il nuovo servizio di streaming verrà lanciato il 12 novembre prossimo.

Fonte : “Accaddeoggi” , Enc.Treccani


Gli articoli di “Storia & Ricorrenze”

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments