Poeta e scrittore e letterato storico


di Felice Nicotera


Felice Nicotera è nato il 19 marzo 1952 a Nocera Superiore.

Dal 1985 si è trasferito a Pontecagnano Faiano dove si è sposato con Elena Pettinati e da cui sono nati due figli Carlo e Giovanni .

Ha lavorato in un Istituto di credito e conseguito per passione la laurea in Lettere moderne.

Cultore di storia risorgimentale e di poesia e musica, collabora da diversi anni al periodico “il Ponte Nuovo” di Pontecagnano Faiano.

Ha scritto sulla rivista “Historia” ed ha organizzato diverse mostre e convegni storici in provincia di Salerno, in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia.

Vincitore di numerosi premi nel 1986 pubblicò per le edizioni dell’Ippogrifo di Sarno la raccolta di versi in vernacolo napoletano “Suonno d’autunno”.

“Vi presento la mia collezione”

Felice Nicotera, proprietario della collezione omonima presentata in mostra al Museo Archeologico di Pontecagnano Faiano ed in altri musei della provincia di Salerno testimonia la sua grande passione per la storia e ci guida, con dovizia di particolari, in quella del suo antenato Giovanni Nicotera, colui che “riassume nella sua figura tutto quello che è stato il Risorgimento e la pagina politica successiva all’Unità”. La “collezione Nicotera” è un insieme di nostalgia e orgoglio nazionale, una fotografia di un’epoca da tenere sempre ben presente. Quella che è stata esposta è solo una piccola parte della collezione di felice Nicotera. I cimeli sono molto rari, come il ritratto di Carlo Pisacane, presente solo nel Museo del Risorgimento di Torino. Per non parlare delle divise garibaldine, che a distanza di 150 anni sono davvero una rarità. Poi la sciabola da bersagliere, con la scritta ‘viva l’Italia unita’, passando per il diploma della ‘Società dei reduci delle Patrie Battaglie’ a firma di Menotti Garibaldi, uno dei figli del grande condottiero”.


Le creazioni letterarie di “Felice Nicotera”
5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments