a cura della Redazione Buonissimo


Le chiacchiere di Carnevale sono un simbolo di questa festa gioiosa e spensierata, un dolce che – partito dalla Campania – ha conquistato tutti. Si preparano con farina, uova, zucchero e pochi altri ingredienti e sono ricoperte da una montagna di zucchero a velo. Non esiste martedì grasso senza, come del resto non esisterebbe senza lasagne.

Come fare le chiacchiere di Carnevale

Le deliziose chiacchiere di Carnevale si realizzano rapidamente combinando la farina con le uova, lo zucchero e gli altri ingredienti; dalla pasta ottenuta si ricaveranno delle strisce o degli anelli che verranno fritti nell’olio e cosparsi di zucchero a velo. Ecco i passaggi per le chiacchiere di Carnevale.

Ingredienti
  • Farina 500 g
  • Uova 4
  • Olio di semi q.b.
  • Burro 50 g
  • Zucchero 100 g
  • Limone 1 scorza
  • Grappa 4 cucchiai
  • Vino bianco 4 cucchiai
  • Sale q.b.
  • Zucchero a velo q.b.

Disponete la farina a fontana, mettetevi nel centro il burro ammorbidito a fiocchetti, lo zucchero, le uova sbattute, la grappa, il vino, la scorza del limone grattugiata e un pizzico di sale. mpastate tutti gli ingredienti e lavorate a lungo fino a ottenere un impasto liscio ed elastico con cui formare una palla: coprite con un telo e lasciate riposare per 30 minuti. Al termine del periodo di riposo lavorate ancora la pasta per qualche minuto, poi tirate una sfoglia sottilissima con l’aiuto del matterello. agliate dalla sfoglia così ottenuta delle strisce della larghezza di circa 8 cm, quindi con una rotella ricavatene tanti rettangoli ed effettuate due tagli paralleli per il lungo. Friggete le chiacchiere, poche per volta, in abbondante olio bollente, scolatele con un mestolo forato fino a quando saranno dorate e appoggiatele sulla carta assorbente, quindi lasciatele raffreddare e cospargetele con lo zucchero a velo.


Le ricette di “Dolciando”

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments