Angela Lansbury

Quando si parla di Angela Lansbury ci si riferisce ad una delle più raffinate e sensibili attrici cinematografiche, teatrali e televisive del secolo scorso.

Olivia Newton-John

Olivia Newton-John nasce a Cambridge (Inghilterra), il 26 settembre 1948, da Brin Newton-John e da Irene Born. La madre è la figlia del fisico, professor Max Born, vincitore del premio Nobel proprio per la fisica. Da bambina, all’età di circa quattro anni, si sposta con la famiglia nella città di Melbourne, in Australia.

Nico Fidenco

Nico Fidenco età. Nico Fidenco, pseudonimo di Domenico Colarossi (Roma, 24 gennaio 1933 – Roma, 19 novembre 2022), è stato un cantautore e compositore italiano, che conobbe una grande popolarità a partire dal 1960, anno di incisione di What a sky (in italiano Su nel cielo), tratto dal film di Francesco Maselli I delfini.

Toni Santagata

Toni Santagata aveva 85 anni e in realtà si chiamava Antonio Morese, nato a Sant’Agata di Puglia il 9 dicembre 1935. Portò il folklore pugliese nelle classifiche musicali. Toni Santagata, cantante, cantautore, compositore, conduttore in radio e tv, popolarissimo negli anni ’70 e ’80, cabarettista famoso a Roma, protagonista di tante trasmissioni dell’epoca da A come agricoltura a Canzonissima

Gianni Nazzaro

Il debutto artistico avviene nel 1965, con lo pseudonimo di Buddy, imitando con successo le voci di Bobby Solo, Adriano Celentano, Gianni Morandi e altri artisti in incisioni discografiche di secondo piano. Nel 1967 partecipa al Festival di Napoli con il brano “Sulo ppe mme e ppe te”, non accedendo però alla finale.

Milva

Una vita sofferta e complessa quella di Milva. Cantante, attrice, interprete donna dell’impegno su un palco teatrale, tra le strofe di un tango o di un’opera lirica, di un verso poetico o di una melodia pop, una “rossa” simbolica e autentica del Novecento che va a spegnersi anche nella memoria di chi c’era.

Mariangela Melato

Sui giornali si parla di lei sempre poco, ma non quanto quest’attrice meriti. Una vera e propria gloria nazionale del teatro e del cinema, dal quale è poco lodata davvero! Se invece di nascere nel nostro paese fosse nata altrove, state sicuri che ne avreste sentito parlare di più.

Carla Fracci

Carla Fracci, una delle ballerine più brave e note che l’Italia abbia mai avuto, regina di palcoscenici mondiali, nasce a Milano il 20 agosto 1936. Figlia di un tranviere dell’ATM (Aazienda Trasporti Milanesi), inizia a studiare ballo classico alla Scuola di danza del Teatro alla Scala nel 1946. Carla Fracci consegue il diploma nel 1954, poi prosegue la sua formazione artistica partecipando a stage avanzati a Londra, Parigi e New York.

Nino Manfredi

Attore di grande sensibilità e di immediata simpatia, Nino Manfredi ha debuttato in teatro nel 1947 al Piccolo di Roma, passando in seguito alla compagnia Maltagliati-Gassman, quindi al Piccolo di Milano e di nuovo al Piccolo di Roma, dove è stato diretto da Orazio Costa. Nel 1951 ha iniziato l’attività di doppiatore durata quasi un decennio

Gigi Proietti

Luigi Proietti nasce a Roma il 2 Novembre 1940, in via Giulia nel cuore della città. Una città della quale vive nel corso degli anni le trasformazioni, i drammi, nonché la straordinaria capacità di rinnovamento, di recupero. Una città che gli somiglia come una madre somiglia al proprio figlio.

Raimondo Vianello

“No, si figuri, non mi disturba” esordiva al telefono “sto vedendo il tennis, che facciamo, aspettiamo insieme il risultato finale?”. Raimondo Vianello era un uomo di rara simpatia, anche quando sfotteva la moglie Sandra Mondaini, adorata, anche quando, al festival di Sanremo nel 1998 massacrava Veronica Pivetti che stava al gioco (“Mi faceva morire dal ridere”, spiegava l’attrice “era un onore stargli accanto”) mentre faceva il cascamorto con la bellissima bionda di quell’edizione, Eva Herzigova.

Lucio Dalla

Lucio Dalla nasce a Bologna il giorno 4 marzo 1943 e comincia a suonare sin da giovane. A quattordici anni passa dalla fisarmonica al clarino. Trasferitosi a Roma, entra a far parte d’un complesso, la Second Roman New Orleans Jazz Band. Nel 1960 si esibisce con il gruppo musicale i “Flipper”. La svolta avviene nel 1963 quando al Cantagiro, Gino Paoli si offre come produttore. Nel 1964 approda alla scuderia discografica Rca.